animazione feste

Un animazione senza equivoci

Con il termine gruppo di  animazione si intende l’insieme delle attività di carattere giocoso, sportivo e ricreativo che vengono organizzate da personale specializzato, all’interno di una struttura ricettiva, generalmente villaggi turistici, hotel, navi da crociera, lidi o feste ed eventi privati, al fine di intrattenere e divertire gli ospiti, di favorirne la conoscenza reciproca, di facilitare loro la fruizione dei servizi e delle opportunità che la struttura e l’ambiente circostante offrono.
Molti sono i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno mosso i loro primi passi lavorando come animatori in villaggi turistici. Eccone alcuni:
Fabio Alisei, Ettore Bassi, Fabio Canino, Piero Chiambretti, Giobbe Covatta, Salvo Ficarra, Rosario Fiorello, Beppe Fiorello, Giovanni Floris, Massimo Ghini, Giancarlo Magalli, Teo Mammuccari, Peppe Quintale, e molti altri.
Come animazione si riconoscono 4 principali funzioni che, miscelate in dosi diverse, danno vita a variegate e diverse formule che rappresentano poi i differenti prodotti offerti da tour operators, gestori di strutture ricettive o nelle feste private (adulti e bambini), compleanni (adulti e bambini), matrimoni, lauree, meeting o eventi organizzati dove l’animazione si può rivela essere il cuore pulsante e il motore di tutto il movimento;

intrattenimento di animazione
animazione Intrattenimento matrimonio
Intrattenitori matrimonio

Queste si distinguono in:

1 – Animazione di relazione, chiamata anche animazione di contatto, è il fondamento di ogni attività di animazione. Consiste nell’entrare in relazione amichevole con tutti gli ospiti presenti nella struttura o nell’evento al fine di facilitarne la socializzazione reciproca, la conoscenza della struttura, delle attività, opportunità e servizi proposti. Gli strumenti principali di questa attività sono l’accoglienza all’arrivo, il saluto, il dialogo e la conversazione durante la giornata, i pasti assunti in compagnia e sopratutto la simpatia.

2 – Animazione di intrattenimento, che consiste nell’ideazione, organizzazione e realizzazione di una serie di appuntamenti diurni e serali volti a divertire, impegnare ed intrattenere. Fanno parte di quest’area i giochi, gli happening e le performance spettacolari, gli appuntamenti para-sportivi come le lezioni di vari tipi di ballo e ginnastiche, i tornei di giochi sportivi o sedentari e gli spettacoli serali. L’insieme di queste attività rappresenta il palinsesto principale della programmazione di animazione.

3 – Animazione di servizio, si tratta di attività dove è prevalente il contenuto di servizio come la fornitura di informazioni, la gestione delle strutture a disposizione degli ospiti tramite meccanismi di prenotazione, noleggio o semplice regolamentazione, la promozione di escursioni all’esterno, l’istruzione individuale o collettiva di varie discipline sportive, la cura, la custodia e l’intrattenimento degli ospiti più giovani e più piccoli. Quest’ultimo settore ha carattere di servizio per l’adulto ma di intrattenimento per i piccoli fruitori.

4 – Animazione internazionale, è il tipo di animazione che viene attuato nelle strutture ricettive dove confluiscono contemporaneamente ospiti di provenienze linguistiche differenti. In questo caso gli staff vengono composti con elementi in grado di parlare più lingue; le attività sportive, di mini club e di intrattenimento vengono rese o in più lingue o a gruppi linguistici ristretti. Nelle attività serali e di spettacolo prevalgono il ballo, il canto e la comicità muta o musicale.

Organizzazione

Attualmente il servizio di animazione viene reso attraverso staff (equipes, squadre o gruppi) di animatori opportunamente selezionati, formati ed organizzati in forma gerarchica. Al vertice vi è un responsabile unico (detto capo-animazione, o capo-equipe, o capo-villaggio, o recreation-manager) cui fanno riferimento i responsabili di settoree, attraverso di essi, tutti gli animatori.

I principali settori in cui si vuole suddividere il personale di animazione:

Tecnici dello spettacolo

Vi fanno parte le figure professionali principalmente indirizzate a creare, organizzare e realizzare gli spettacoli serali. Sono: Scenografo, Coreografo, Tecnico del suono, Tecnico delle luci, Costumista, Musicisti, DJ, Comici, Ballerini, PR e intrattenitori.

Sport

Partecipano a questo settore tutti gli istruttori sportivi delle varie discipline possibili all’interno della struttura turistica. Gli sport più comuni sono il Tennis, la Vela, il Wind-surf, il Tiro con l’arco, la CanoaAcqua gim; facilmente si possono trovare anche, EquitazioneArti marzialiSci nautico. In questo gruppo di animatori trovano posto anche gli organizzatori dei vari tornei sportivi come il calcettoBasket e Volley.

Note importanti

Cosa molto importante che deve essere tenuta sempre presente in ogni forma di animazione, che riguardi gli staff o in piccolo per feste private, è necessaria la simpatia, il non essere invadenti, la solarità, l’educazione; Non poche volte capita di vedere animatori arrabbiati, scortesi e poco inclini al cliente, inoltre capita molto spesso di trovare giochi e battute volgari e di poco gradimento che impoveriscono di stile l’evento o la struttura.
L’animazione deve dare l’impressioni di gioiosa atmosfera, piena di risorse e coinvolgimento, ecco perchè a ogni tipo di livello deve essere scelta con cura, o meglio affidarsi a strutture preposte e organizzate al fine stesso.

vedi gli altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *